Seleziona una pagina

Il direttore italiano torna al Gran Teatre del Liceu per dirigere un concerto con il soprano Sondra Radvanovsky e al Théâtre des Champs-Elysées con una produzione de La sonnambula con la regia di Rolando Villazón.

Aprile 2021
Dopo aver diretto Rigoletto nella produzione di Davide Livermore, registrato a porte chiuse in febbraio al Maggio Musicale Fiorentino e presto trasmesso in streaming, Riccardo Frizza torna a Barcellona il 6 e 8 maggio per dirigere l’orchestra del Liceu e il soprano Sondra Radvanovsky nel concerto Le tre regine. Lo spettacolo, che presenta le scene finali della trilogia Tudor di Donizetti (Anna Bolena, Maria Stuarda e Roberto Devereux) ha debuttato all’Opera di Chicago nel 2019, e sarà caratterizzato dalla regia di Rafael R. Villalobos, che ha progettato un’ambientazione e costumi specifici per ogni regina. In vista di questo incontro con Sondra Radvanovsky, Frizza assicura di “non poter pensare a una voce migliore per affrontare una tale sfida” di quella della cantante americana, “poiché sa immergersi nello stile, ottenendo un’interpretazione, sia dal punto di vista vocale che drammatico, direi sublime“.
Questo concerto avrebbe dovuto essere presentato per la prima volta lo scorso dicembre, ma la pandemia ha costretto il teatro di Barcellona a rimandarlo a questa primavera. “Sono molto felice di tornare al Liceu per la seconda volta in questa stagione, dopo Les contes d’Hoffman lo scorso gennaio; è un teatro dove mi sento a casa e dove tornerò per futuri progetti interessanti“, conclude il direttore italiano.
Dopo Barcellona, il direttore musicale del Festival Donizetti di Bergamo tornerà a Parigi, questa volta per dirigere La sonnambula di Bellini al Théâtre des Champs-Elysées il 15, 17, 20, 22, 22, 24 e 26 giugno, con l’Orchestre des Champs-Elysées, il 24 e 26 giugno con l’Orchestre de Chambre de Paris e il Chœur de Radio France in una produzione diretta dal tenore Rolando Villazón e con un cast eccezionale che comprende il soprano Pretty Yende come Amina e Francesco Demuro nel ruolo di Elvino.
In estate, Riccardo Frizza terrà delle masterclass organizzate dalla Biennale di Venezia dal 2 all’11 luglio prima di tornare al Teatro San Carlo di Napoli per dirigere cinque repliche de L’elisir d’amore il 23, 25, 27, 29 e 31 dello stesso mese.