Seleziona una pagina

-Il tenore delle Canarie sarà Enrico Caruso nella nuova opera Caruso a Cuba, del compositore olandese Micha Hamel, alla Dutch National Opera

La quarta edizione dell’Opera Forward Festival di Amsterdam, organizzato dalla  Dutch National Opera, vedrà il tenore spagnolo Airam Hernandez come protagonista della prima mondiale di Caruso a Cuba, opera del compositore olandese Micha Hamel, uno degli eventi lirici dell’anno nella capitale olandese. Il cantante entrerà nei panni del leggendario tenore italiano Enrico Caruso in una storia che immagina il tenore in una situazione inventata ma che ha come base gli eventi reali che ebbero luogo a L’Avana nel maggio del 1920. Hernandez ha spiegato che l’opera “si basa sul romanzo Como un mensajero tuyo della scrittrice cubana Mayra Montero e racconta la misteriosa scomparsa di Caruso che era all’Avana per cantare Aida al Teatro Nazionale di L’Avana. Una bomba esplode nel teatro, Caruso fugge vestito da Radamés – il protagonista dell’opera di Verdi – e si perde ogni sua traccia. Nel mezzo di tutto questo nasce una storia d’amore che finisce male, con il classico finale fatale del genere operistico”.

Il compositore ha adattato la partitura del protagonista alle caratteristiche vocali del tenore spagnolo. “Non appena ho sentito Hernández cantare”, spiega Micha Hamel, “ho adattato le prime bozze e terminato il resto dello spartito. Gli piacciono le note alte, cosa per me fantastica”.
La premiere sarà il prossimo 3 marzo (repliche nei giorni 5, 6, 8 e 9 dello stesso mese) e la direzione musicale sarà affidata alla bacchetta di Otto Tausk in un montaggio firmato da Johannes Erath. “Sono felicissimo di partecipare a un progetto così innovativo”, afferma Airam Hernández, “una prima mondiale è sempre una sfida, come lo è scoprire nuove partiture. In agosto ho interpretato a Weimar, in Germania, un’opera sconosciuta al genio del pianoforte, Franz Liszt, che si chiama Sardanapalo e che abbiamo registrato. Sono tutte sfide molto stimolanti per la carriera di un cantante”.
Dopo la prima di Caruso a Cuba, Hernandez viaggerà alla fine di marzo all’Opera di Dallas (Stati Uniti) per debuttare il personaggio di Fenton nel Falstaff di Verdi prima di interpretare la Messa di Gloria di Mascagni presso l’Auditorio Nazionale di Madrid e ritornare al personaggio di Alfredo de La Traviata al Teatro La Fenice di Venezia.