Seleziona una pagina

– Il maestro spagnolo ritorna all’Opera di Las Palmas con l’opera di Donizetti e al Teatro de La Maestranza di Siviglia con la zarzuela di Barbieri

Febbraio 2020
Per il direttore d’orchestra spagnolo José Miguel Pérez-Sierra sarà un marzo molto intenso: tra il 3 e il 7 del mese infatti, Donizetti e il suo L’elisir d’amore diretti dal maestro saranno protagonisti della stagione Alfredo Kraus a Las Palmas de Gran Canaria, organizzata dagli Amigos Canarios dell’Opera. Poche settimane dopo Pérez-Sierra sarà sul podio del Teatro de La Maestranza di Siviglia per dirigere El barberillo de Lavapiés di Barbieri.
José Miguel Pérez-Sierra, che ha già diretto L’elisir d’amore all’Opera di Oviedo (2010) e nella stagione ABAO a Bilbao (2012), tornerà nella capitale di Gran Canaria (3, 5 e 7 marzo) con “Un capolavoro del genere buffo, anche se il libretto contiene un pathos sociale che sorprende con la sua modernità“, ha dichiarato il musicista di Madrid. Chiarisce anche che si tratta di un’opera “molto manipolata“, dal momento che “ci sono state così tante modifiche apportate in tanti anni di tradizione scenica che oggi è difficile riconoscere molte scene della partitura originale“. Per rinnovare l’approccio, il direttore applica una massima che caratterizza le sue versioni, quella di essere fedele alla partitura, riproducendo tutto ciò che l’autore ha lasciato scritto.
Lo stesso principio si applica al genere zarzuelistico, le cui opere “tendono ad essere molto modificate quando vengono rappresentate“, ha continuato il maestro. “La zarzuela è una forma d’arte lirica con esempi di straordinaria bellezza, e sono entusiasta di dirigere il Barberillo portando nel cuore dell’Andalusia il tipico picaresco della Madrid più tradizionale.” L’opera sarà rappresentata alla Maestranza il 18 e 21 marzo nella produzione di Alfredo Sanzol, presentata lo scorso anno al Teatro de La Zarzuela e che ha inaugurato, alla fine di febbraio, il Festival spagnolo del teatro lirico di Oviedo.
Più tardi, tra gli altri impegni, José Miguel Pérez-Sierra dirigerà La scala di seta di Rossini in Germania e Don Giovanni di Mozart in Italia.