Seleziona una pagina

– Il direttore d’orchestra spagnolo torna nei Paesi Baschi con un programma sinfonico

Ottobre 2019

Dopo aver aperto la stagione lirica in Cile con L’Italiana in Algeri al Teatro Municipal di Santiago, il direttore di Madrid, José Miguel Pérez-Sierra, lavorerà ancora una volta con la Bilbao Orkestra Sinfonikoa (BOS). I concerti si terranno il 28 e 29 novembre al Palacio Euskalduna e Pérez-Sierra dirigerà il violinista russo-americano Philippe Quint nel famoso Concerto per violino e orchestra di Korngold, un compositore che negli anni ’40 attirò l’attenzione di registi e produttori di Hollywood, che sentivano nella sua musica un grande senso del dramma tanto da usarle come colonne sonore in molti film. Per Pérez-Sierra, il fatto che Korngold abbia composto oltre a opere e musica da concerto anche varie colonne sonore per il cinema americano “ha fatto si che purtroppo non sia stato sempre considerato per il suo vero valore, mentre la verità è che la qualità e la complessità delle sue partiture sono sorprendenti, e il suo talento per l’orchestrazione e per la creazione di melodie è innegabile, come possiamo vedere da quanto il pubblico apprezzi il suo concerto per violino. ”

Il programma include anche l’overture di Mendelssohn Le Ebridi, “che è stata creata dopo una visita all’omonimo arcipelago scozzese, in particolare all’isola di Staffa, dove Mendelssohn ha scoperto la Grotta di Fingal, portandolo a comporre un’opera di grande bellezza e ispirazione “, spiega il direttore. “Inoltre”, continua, “Suoneremo la sua Sinfonia N° 3 in La minore Op. 56 “La Sinfonia Scozzese” che fu il frutto del viaggio compiuto dal compositore in queste terre nell’estate del 1929; anche se la sinfonia non si basa su una sequenza poetica o su melodie scozzesi, simboleggia una specie di quadro musicale ispirato al paesaggio scozzese. Mendelssohn ha persino dipinto numerosi acquerelli che descrivono le esperienze che ha avuto durante i suoi viaggi, e la sua capacità di rappresentare una scena è molto evidente in questa sinfonia ”, conclude Pérez-Sierra.

Tra gli altri impegni imminenti dopo i concerti con la Bilbao Orkestra Sinfonikoa, José Miguel Pérez-Sierra andrà a Pamplona per l’opera Norma (Bellini) all’auditorium Baluarte, e poi al Teatro de La Zarzuela di Madrid per El barberillo de Lavapiés di Barbieri .