Seleziona una pagina

– Il tenore spagnolo sarà nel cast dell’opera di Vives prima di tornare al San Carlo di Genova con La Bohème di Puccini

Novembre 2019

Celso Albelo ritorna questo novembre davanti al pubblico del Gran Teatre del Liceu con un repertorio che non ha mai cantato nella capitale catalana: dopo aver presentato la propria interpretazione di personaggi belcantisti, genere di cui è considerato un punto di riferimento internazionale, il tenore di Tenerife sarà il protagonista maschile della zarzuela Doña Francisquita, di Amadeu Vives. “Sono contento di questa sfida, soprattutto perché significherà riportare il genere lirico spagnolo per eccellenza in uno dei sui centri di creazione più importanti”, ha affermato il cantante. “Stiamo parlando di un’opera di grande complessità tecnica ed espressiva”, afferma Albelo, “tanto o più di qualsiasi altra opera lirica. La Zarzuela è una forma artistica che, come la sua corrispondente italiana, richiede massima eccellenza nell’interpretazione. Doña Francisquita, una delle Zarzuelas più universalmente conosciute, è anche un’opera molto difficile, una sfida per i suoi interpreti. ” Albelo si esibirà al Liceu il 10, 15 e 17 novembre, oltre alla replica speciale del 12, giorno in cui la recita sarà trasmessa nei cinema di tutto il mondo. “Anche se noi  cantanti siano già abituati al fatto che alcune delle nostre interpretazioni siano trasmesse in radio, TV o cinema, siamo consapevoli che con la diretta c’è un motivo di ulteriore tensione, perché ti permetterà di raggiungere migliaia di persone, molte  più di quelle che ti accompagnano in teatro “.

Dopo il suo ritorno al Liceu, Celso Albelo si recherà al Teatro Carlo Felice di Genova per salutare il 2019 con il suo primo Rodolfo de La Bohème (Puccini) (27 e 29 dicembre). In seguito lo aspettano a Oviedo, Venezia, Monte Carlo e Bilbao.