Seleziona una pagina

-Dopo aver chiuso il Festival di Pollença (Mallorca), la cantante di Madrid offrirà concerti a Palma, Manacor, Santanyí e Valencia.

Settembre 2019

Alternando la sua attività professionale sul palcoscenico con l’insegnamento – lo scorso maggio è stata nominata professoressa di canto all’Universität der Künste di Berlino -, il mezzosoprano María José Montiel ha iniziato la stagione con un intenso programma di concerti che la porterà sui palcoscenici di diverse città spagnole .

Il 30 settembre e 1 ottobre Montiel tornerà a Maiorca per offrire un concerto con l’Orchestra Sinfonica delle Isole Baleari diretta da Pablo Mielgo, in cui con un repertorio di opera e zarzuela celebrerà il 30 ° anniversario della fondazione della Sinfonica spagnola, con cui Montiel ha sviluppato una proficua collaborazione da quando è stata creata tre decenni fa dal direttore Luís Remartínez, scomparso nel 2015. Le esibizioni si terranno presso l’Auditorium di Palma e l’Auditori di Manacor. Il 5 ottobre, sempre a Maiorca e con la Sinfonica delle Isole Baleari, si terrà un concerto presso la Chiesa di San Andrés de Santanyí nell’ambito del VII Festival Internazionale di Musica della città di Maiorca.

Più tardi, il 18 ottobre, Montiel tornerà a Valencia, una città che non manca mai nella sua agenda di impegni. Nel Palau de la Música della città e sotto la direzione di Ramón Tebar, eseguirà la Terza Sinfonia di Gustav Mahler, un autore molto importante per Montiel e di cui ha cantato la maggior parte delle opere per mezzosoprano, motivo per cui è considerata una specialista dell’interpretazione del compositore boemo.

Tra gli altri impegni, nella sua stagione 2019/2020 ci saranno anche recital in città come Madrid e Alicante o il suo ritorno al Teatro Cervantes di Malaga per entrare nelle vesti della protagonista femminile de La Favorita, di Donizetti, un personaggio che ha debuttato alcune stagioni fa al Teatro Comunale di Bologna.