Seleziona una pagina

 – L’acclamato tenore debutta a giugno al Teatro Campoamor come protagonista della popolare Luisa Fernanda e tornerà in estate al Festival austriaco con Orphée aux Enfers

Giugno 2019.

Joel Prieto continua i suoi impegni in terra spagnola: infatti in questo mese di giugno sarà ad Oviedo per debuttare il ruolo di Javier, il protagonista maschile del capolavoro di Moreno Torroba, Luisa Fernanda. Il debutto per il tenore portoricano sarà doppio: oltre al personaggio infatti sarà per la prima volta sul palcoscenico del teatro Campoamor di Oviedo, “uno dei pochi teatri del paese che avevo ancora bisogno di conoscere, sono felicissimo di cantare qui“, ha affermato il cantante. Luisa Fernanda è un’opera molto popolare “e di grande importanza nel repertorio zarzuelistico, è infatti uno dei titoli più conosciuti in Spagna e in America. La prima volta che la cantai, in un altro ruolo, fu nel 2008 accanto al grande Plácido Domingo, quando vinsi il concorso Operalia”, ha spiegato il giovane tenore, che viene dai successi di Rodelinda nel Gran Teatre del Liceu di Barcellona e di Falstaff nel Teatro Real. “Sono state settimane molto intense in Spagna, dove ho incontrato di nuovo la mia famiglia di Madrid e lavorato con team fantastici come quelli del Liceu e del Real. Mi piace moltissimo lavorare in Spagna perchè il pubblico è molto affettuoso e competente”.

Il cantante riconosce che la zarzuela che canterà ad Oviedo non ha nulla da invidiare a un’opera: “la partitura presenta bellissime melodie, con un tocco popolare che ti cattura fin dal primo momento, e un’orchestrazione di alta qualità. Inoltre, la famosa produzione di Emilio Sagi che presenteremo nel Campoamor è fantastica, elegante e risulta molto adatta“. Le repliche a Oviedo saranno il 20 e il 22 giugno.

Prieto, che nel campo della zarzuela aveva già eseguito un’altra delle grandi opere del genere, Doña Francisquita (al Théâtre du Capitole di Tolosa, in Francia), cambierà diametralmente di registro quest’estate quando ritornerà al Festival di Salisburgo in agosto per entrare nella pelle di Orfeo, il protagonista di Orphee aux Enfers, Offenbach, in un nuovo montaggio di Barrie Kosky che recupera questa grande opera buffa accanto a interpreti leggendari come Anne Sofie von Otter. Repliche il 14, 17, 21, 23, 26 e 30 agosto.

Info:

http://www.oviedofilarmonia.es/agenda-ofil-luisa-fernanda-de-moreno-torroba-247/