Seleziona una pagina

-Il mezzosoprano italiano interpreterà la dolce sacerdotessa di Norma nel rinomato teatro argentino

Novembre 2018
Annalisa Stroppa definisce Adalgisa, il personaggio di Norma (Bellini) che presenterà nei giorni 2, 4, 5 e 7 dicembre in quello che sarà il suo atteso ritorno al Teatro Colón di Buenos Aires come “un ruolo affascinante, che all’inizio si scontra con Norma per amore, ma che alla fine comprende il dramma che sta attraversando la protagonista”. Il mezzosoprano italiano ha debuttato sul leggendario palcoscenico argentino nell’agosto del 2012 diretta da Riccardo Muti (I due Figaro, Mercadante). “Cantare nel Teatro Colón é una bellissima esperienza per qualsiasi musicista o cantante, dato che si tratta di uno dei teatri con la migliore acustica che io abbia mai sentito, oltre ad essere una sala immensa di una bellezza impressionante”. È dal debutto del 2012 che Stroppa non canta in Argentina: “E’ passato molto tempo e ho interpretato molti personaggi da quell’indimenticabile I due Figaro che presentammo in diverse città con il Maestro Muti e che ha segnato l’inizio della mia carriera; per questo mi fa particolarmente piacere che l’esperto pubblico di Buenos Aires mi possa ascoltare nel momento vocale che sto vivendo e che mi ha permesso di ampliare il mio repertorio”, ha dichiarato la cantante bresciana. Stroppa, senza dubbio uno dei mezzosoprani di cui più si parla nella panorama lirico internazionale, ha vestito i panni di Adalgisa in Norma in molti teatri, dal Massimo di Palermo al Gran Teatre del Liceu di Barcellona, passando per lo Staatstheater Wiesbaden – insieme a Edita Gruberová-, al Verdi di Padova o al Carlo Felice di Genova. La cantante arriverà in Argentina dopo aver interpretato quest’estate il ruolo protagonista di Carmen al Festival di Bregenz (Austria), Siebel di Faust (Gounod) per l’apertura della stagione 2018/2019 del Teatro Real di Madrid e Fenena in Nabucco a Padova. Tra i suoi prossimi impegni ci sarà il ritorno a Padova con La Cenerentola, Il Barbiere di Siviglia a Berlino, il suo debutto come Nicklausse in Les Contes d’Hoffmann a Napoli, Madama Butterfly a Monaco di Baviera, Stabat Mater di Rossini a Verona e Così fan tutte a Las Palmas de Gran Canaria.