Seleziona una pagina

– La cantante spagnola debutterà nella capitale russa prima di cantare insieme all’Orchestra di Estremadura e partecipare al gala dei Premi Princesa de Asturias

Settembre 2018
Il mezzosoprano di Madrid inizierà la sua stagione artistica il 27 settembre con un concerto nella sala Bolshoi di Mosca (Russia), dove la aspettano per interpretare la cantata  Alegrías, di Anton Garcia Abril, compositore che Montiel conosce da vicino e che le ha dedicato alcune delle sue opere. Nel suo debutto nella capitale russa la cantante sarà accompagnata dall’Orchestra Sinfonica del Teatro dell’Opera del Conservatorio Tchaikovsky di Mosca diretta da Borja Quintas. Si tratta di una serata di gala organizzata dalla Fondazione Columbus di cui María José Montiel è ambasciatrice culturale. In precedenza, a fine agosto, si recherà a Maiorca per registrare un album di grandi compositori spagnoli con il pianista Miquel Estelrich, con il quale collabora in concerti e registrazione di album da molti anni.

Più tardi, oltre ad altri impegni, il mezzosoprano debutterà con l’Orchestra di Extremadura con una delle sue opere preferite, il Poème de l’amour et de la mer di Chausson, sotto la direzione di Alvaro Albiach. Sarà la prima volta che la cantante collaborerà con questa orchestra e con il maestro Albiach, e lo farà in un doppio impegno, il 4 ottobre presso il Palacio de Congresos Manuel Rojas de Badajoz e il giorno successivo presso il Palacio de Congresos de Cáceres. L’ultima volta che María José Montiel ha interpretato questa opera è stata nel luglio 2017 con la Real Orquesta Sinfónica di Siviglia diretta da John Axelrod.

Infine, un impegno molto speciale la attende: la sua partecipazione al concerto di gala dei Premi Princesa de Asturias in cui interpreterà lo Stabat Mater di Rossini. L’appuntamento è per il 18 ottobre allo storico Teatro Campoamor di Oviedo.