Seleziona una pagina

– Il soprano spagnolo torna in Italia con Macbeth di Verdi

Settembre 2018
Anche questa volta il soprano delle Canarie Davinia Rodriguez ha accettato la sfida che ogni cantante con le sua corde incontra nella sua carriera: il personaggio di Lady Macbeth del Macbeth di Verdi, uno dei più complessi e difficili del repertorio. E lo farà nell’evento più importante dedicato al compositore italiano, il Festival Verdi di Parma, dove arriva dopo aver debuttato il ruolo nel 2016 nel Theater an der Wien a Vienna accanto al Macbeth di Placido Domingo.
Sarà a Parma dopo una stagione piena di nuovi personaggi, tra cui vanno evidenziate le sue interpretazioni di Liù di Turandot (Festival di Macerata, Opera Las Palmas), Marguerite di Faust (Modena, Reggio Emilia e Piacenza), Thaïs (China National Centre for the Performing Arts di Pechino), il Requiem di Verdi (Palau de la Musica Catalana di Barcellona), Nedda in Pagliacci (Royal Opera House Muscat, Oman) e un concerto con arie di opera con l’Orchestra Sinfonica di Tenerife a Adeje (Tenerife).
“Con Lady Macbeth bisogna dare tutto”, ha spiegato la diva spagnola, “questo è vero per tutti i ruoli, ma questo personaggio nello specifio richiede una dedizione assoluta, dal punto di vista vocale, drammatico e tecnico. Ecco perché è così affascinante. Verdi ha costruito con questo personaggio una delle vette del repertorio e sono felice di poterlo offrire a Parma, una città con un pubblico esperto e ben informato sull’opera verdiana”.